GRINKO MILANO FASHION WEEK 2017

 

Mi sono innamorata!!!
Mi sono innamorata della collezione di Grinko!

Riuscire a isolarsi dai commenti degli ospiti, dagli scatti dei fotografi, dai movimenti dei giornalisti in sala non è semplice, concentrarsi su ciò vedi e senti davvero durante una sfilata a volte è un’impresa, ma ci sono collezioni che questo compito te lo rendono semplicissimo.

La collezione di Grinko mi ha emozionato, mi ha portata alla velocità della luce nella mia seconda casa, in un bistrot della rive gauche mentre faccio colazione con un un caffè, un croissants ancora caldo e marmellata di fragole leggendo Vogue.
Abiti per 24 ore, con un capo della nuova collezione di Grinko basta davvero cambiare solo un piccolo accessorio per essere chic e impeccabile a ogni ora della giornata.
Una moda semplice, lineare, basic giocata su colori neutri, quel casual chic che piace a me!
Una moda che non esito a definire “intellettuale”, per una donna chic, impegnata nel proprio lavoro, nella propria casa, nella gestione della quotidianità, ma che non vuole rinunciare allo stile e all’eleganza.
Abiti adatti a ogni età e a ogni tipo di fisico, quel genere di moda che vorrei vedere ogni giorno in giro per la mia città, in ogni negozio, in ogni ufficio, in ogni ambito della quotidianità.

A volte il mio sguardo si perde un pochino, non posso fare a meno di guardarlo lavorare… Lui si muove come può accanto alla passerella cercando di catturare attimi intensi  con la sua Nikon, come solo lui sa fare…

Torno a concentrarmi, sono rilassata e serena.
Linee scivolate, basco nero (tipico parigino), tronchetti ai piedi, pantaloni morbidi e a vita alta, capelli raccolti spesso a coda, le modelle di Grinko si muovono con il passo deciso delle parigine a Saint Germain, e io non riesco a non volare con la mente agli angoli più romantici della città.

Lo stilista e il suo compagno escono in passerella per l’applauso, con le loro gemelline, un momento di tenerezza e di semplicità straordinario.
Difficilmente mi è capitato di provare simili emozioni davanti a una collezione,sono sincera… essere blogger testimonial di questo bellissimo brand sarebbe un privilegio straordinario.

E io…  lo inseguo al “fashion Hub”, magari chissà… gli rubo un bacio e un invito a pranzo, un tramezzino al volo e un calice di prosecco… la fashion week è anche questo.

I fell in love!!!
I fell in love the Grinko collection!

Being able to isolate itself from the comments of the guests, from the shots of the photographers, the journalists in the room movements is not simple, focus on what you see and you feel really at a fashion show at times is a business, but there are collections that this task you make it simple.

The collection of Grinko excited me, brought me at the speed of light in my second home, a bistro on the left bank while I have breakfast with coffee, croissants still warm and strawberry jam reading Vogue.
Clothes for 24 hours, with a head of the new collection of Grinko just really just changing a small accessory to be chic and flawless at any hour of the day.
A simple fashion, linear, basic played on neutral colors, this casual chic that I like!
A trend that does not hesitate to call “intellectual”, for a chic woman, engaged in their work, at home, in the management of daily life, but he does not want to compromise on style and elegance.
Clothing suitable for all ages and all types of physical, that kind of fashion that I would see every day around my city, in every shop, in every office, in every area of ​​daily life.

Sometimes my eyes get lost a little, I can not help but watch him work, how can he move next to the walkway trying to capture intense moments as only he can do …

I’ll be back in focus, I am relaxed and serene.
Lines slipping, black beret (typically Parisian), ankle to toe, soft trousers and high waist, hair often grand, the models of Grinko move with the firm step of the Paris Saint Germain, and I can not fly with the mind the most romantic corners of the city.

The designer and his companion go out on the catwalk for the applause, with their twins, a moment of tenderness and extraordinary simplicity.
Hardly I happened to experience similar emotions in front of a collection, they are sincere … be bloggers face of this beautiful brand would be an extraordinary privilege.

And I … I chase the “fashion hub”, maybe … who knows him steal a kiss and an invitation to lunch, a sandwich on the fly and a glass of prosecco … fashion week is too.