Fashion Fashion over 40 Fotografia Viaggi

E FIRENZE IN BLU

IMG_20161112_185859
Biker: Harley Davidson – pull: Max moda – stola: altromercato

Un po’ piú stanca, un po’ meno Barbie, molto più felice e con gli occhi che brillano per tutta la bellezza respirata oggi.
Questa città è un museo a cielo aperto, dovunque volti lo sguardo ti innamori di qualcosa sotto il blu intenso di questo cielo fiorentino dopo il temporale.
Sono gia stata in passato a Firenze ma quando torno è come se la vedessi per la prima volta, riesce sempre a sorprendermi, un po’ come quando da bambina il giorno di Natale correvo a guardare se sotto l’albero Babbo Natale mi avesse lasciato i giochi richiesti e magari qualcosa di piú.
Perché Firenze è questo, è la sorpresa sotto l’albero, attesa ma con sempre qualcosa di diverso che sorprenderà ancora e ancora e ancora una volta…

Oggi gli Uffizi, le foto inviate alle amiche del club, qualcuna appena arrivata in Italia non conosce ancora il nostro paese…
“Dove sei? Che bello!!!”
Dove sono?
Su Marte credo!
Oppure su Venere, alla corte di Botticelli, davanti ai dipinti di Michelangelo, al genio di Leonardo, alla delicatezza di Raffaello… in un mondo meraviglioso che non mi stancherei mai di guardare.

Sono stanca, abbiamo macinato km tutto il giorno, ma solo per l’effetto Stendhal che ti prende davanti alle opere degli Uffizi vale la pena sopportare un po’ di stanchezza.
Una doccia, una buona cena, la simpatia dei gestori fiorentini che ti fanno sorridere, sempre anche quando la sola cosa che vorresti è infilarti un caldo comodo pigiama e buttarti sul letto in hotel.
4 passi al freddo della sera, ma nemmeno i 3 gradi pungenti si sentono più, la stanchezza lascia il posto forse all’inerzia, ma a dormire ci si andrà piú tardi, la luna è meravigliosa luminosissima e torna la voglia di camminare un po’ tra queste vecchie vie, lungo l’Arno sporcato dal temporale di ieri eppure ugualmente bello…

“… E quindi uscimmo a riveder le stelle…”

IMG_20161112_095408

IMG_20161112_160149

IMG_20161112_174353

20161112_103127

A little ‘more tired, a little’ less Barbie, much happier and with eyes that shine throughout breathed beauty today.
This city is an open air museum, wherever faces gaze will fall in love with something under the intense blue of this Florentine sky after the storm.
Have already been in the past in Florence but when I return it as if seeing it for the first time, always manages to surprise me, a bit ‘as when a child on Christmas day I ran to see if under the tree Santa Claus had left me popular games and maybe something more.
Because Florence is this, it is the surprise under the tree, waiting but always something different to surprise you again and again and again …

Today the Uffizi, the photos sent to club friends, some just arrived in Italy does not yet know our country …
“Where are you? That’s great !!!”
Where am I?
Mars I think!
Or on Venus, the court of Botticelli, in front of paintings by Michelangelo, to the genius of Leonardo, Raphael to gently … in a wonderful world that I never get tired of watching.

I’m tired, we km ground all day, but only for the Stendhal effect that takes you in front of works of the Uffizi worth endure a little ‘tired.
A shower, a good dinner, the sympathy of the Florentine managers that make you smile, always, even when the only thing you want is to slip into a comfortable warm pajamas and throw on the bed at the hotel.
4 steps to the cold of the night, but even 3 degrees feel more pungent, fatigue gives way perhaps inertia, but you will go to sleep later, the moon is bright and wonderful back the urge to walk a little ‘ between these old streets, along the Arno fouled by the storm yesterday but equally beautiful …

“… And then we went to see the stars …”

No Comments Found