QC TERME BAGNI NUOVI BORMIO #1DAY

20160507_123042+

La quiete di questo luogo fa davvero dimenticare il frastuono della città cui sono abituata… ma cui mai saprei rinunciare.
È questo che fa apprezzare fino in fondo il week-end, lo godi fino in fondo, ne assapori ogni singolo istante per non perdere nulla, nemmeno il più flebile alito di vento, da portare a casa al termine del viaggio.
Qui tutto è quiete e silenzio, voci sommesse per non disturbare il relax di chi si stende al sole circondato da un panorama mozzafiato che strizza l’occhio alle nevi dello Stelvio.
C’è chi si alza presto per una corsa mattutina tra salite e discese in mezzo alla natura, oppure chi sceglie di salire al Passo dello Stelvio pedalando, tentando di ripercorrere a distanza di anni quelle salite che ancora omaggiano il mito di Coppi, conferendogli maglia rosa e titolo di “Campionissimo”, uno sportivo di razza che fa sognare ancora oggi.
(Io sono sempre stata affascinata dalla figura di Fausto Coppi, pur ovviamente avendolo solo visto negli amarcord televisivi o in qualche fiction, ma mi ha sempre affascinata il volto di quell’Italia pulita che sapeva davvero vivere).
C’è chi invece come noi si alza tardi, il parco termale apre alle 11.00 e poltrire sotto le coperte oggi è un must.
Oggi solo terme, vasche, solarium, trattamenti e relax, totale relax.
Inizio con il percorso all’aperto, vasche idromassaggio, fanghi e sauna che mi hanno lasciato la pelle morbidissima e con un aspetto sano e luminoso.
Nonostante la crema il sole l’ho preso, circondata da questo splendido panorama e dall’aria frizzante non mi sono resa molto conto di quanto fosse forte.
Di sicuro abbiamo tolto il grigiore invernale che proprio non mi va giù.
Una delle ragazze del servizio arriva ad offrire agli ospiti sdraiati al sole nel giardino e immersi negli idromassaggi una deliziosa fresca granatina, ricordando che durante il percorso termale si perdono molto liquidi ed è consigliato bere molto, per questo ci sono vari punti all’interno del percorso con fontanelle d’acqua o dispenser per tisane.
Il personale è professionale e molto disponibile, ci si sente davvero coccolati.
Pranzo e cena leggeri… stasera credo cercherò un vecchio film alla tv, magari una romantica commedia americana anni ’50-’60, magari “Colazione da Tiffany” uno dei miei film preferiti e concluderò la giornata tra cuscini, piumone e Sam acciambellato accanto, stanchissimo come se avesse fatto il tour dei Pirenei… mi sa che l’aria termale lo ha cotto.
Si può desiderare di meglio dalla vita?

20160507_102937+

20160507_105549+

20160507_105023+

20160507_102944+

20160507_104757+

DSC03313

The quite of this place really does forget the noise of the city I’m used to … but never know when to give up.
That’s what makes you appreciate to the full the weekend, enjoy it to the end, they savor every moment not to miss anything, not even the faintest breath of wind, to take home at the end of the trip.
Here everything is quiet and silent, hushed voices so as not to disturb the relaxation of one who lies down in the sun surrounded by a breathtaking panorama that gives a nod to the Stelvio snow.
There are those who get up early for a morning run between ascents and descents in the middle wing nature, or those who choose to climb to the Stelvio Pass pedaling, trying to retrace years later those climbs that still pay homage to the myth of Coppi, giving knitted pink and title of “football great”, sporting a breed that makes you dream today.
(I have always been fascinated by the figure of Fausto Coppi, although obviously having only seen in television amarcord or some fiction, but it has always fascinated me clean the face of Italy that really knew how to live).
There are those who like us gets up late, the spa park opens at 11:00 am and lounging under the covers today is a must.
Today only a spa, pools, solarium, treatments and relaxation, total relaxation.
Start with the path outdoor hot tubs, sauna and sludge that have left my skin soft and with a healthy and bright.
Despite the sun cream I got surrounded by this beautiful landscape and crisp air I’m not very aware of how strong he was.
Surely we removed the gray winter that just did not go down.
One of the girls comes to offering service to guests lounging in the sun in the garden and immersed in whirlpools delicious fresh grenadine, recalling that during the thermal path are lost very liquid and is recommended to drink a lot, so there are various points within the trail with water fountains or dispensers for tea.
The staff is professional and very helpful, you feel really pampered.
Lunch and light dinner … tonight I will try an old movie on TV, maybe a romantic American comedy 50s and 60s, maybe “Breakfast at Tiffany’s” one of my favorite movies and I will conclude the day among pillows and duvet.
You may wish for more?

facebook-profile-picture

Silvia Ramilli

Fashion, food and Lifestyle Blogger

No Comments Yet

Comments are closed