Fashion Fashion over 40

Come vestire in vacanza per un pranzo speciale

Buon Ferragosto a tutte voi!
Come lo passerete? Grigliata con gli amici?
Pranzo al ristorantino sulla spiaggia? Cena romantica e fuochi artificiali?
Dovunque siate spero che lo passiate in buona compagnia a fare quello che più vi piace nella più totale serenità e nel più totale Relax.
Le Lavandou è uno dei luoghi a mio parere più incantevoli della Costa Azzurra, con le sue 12 spiaggie bianche che si perdono nel mare blu zaffiro.
Da qui è passato il meglio del jet set e dell’arte, la classe e l’eleganza sono di casa.
In questi giorni sto vedendo veramente di tutto sulle spiagge, il “coattame”e la più totale maleducazione  imperversano ovunque e purtroppo io non riesco a non guardarmi attorno, è più forte di me…
Abbigliamento sconveniente e modi da camallo sono un must quasi ovunque ormai sono veramente superati e scontati… siamo IN, distinguamoci per favore.
Un ritorno deciso e fermo a buone maniere e abbigliamento decente dovrà essere il MUST della prossima stagione!
Per affrontare al meglio la giornata Ferragostiana ho selezionato qualche look che può fare al caso nostro…
 
LA GRIGLIATA IN GIARDINO
Sperando che il tempo ci assista (qui è bellissimo) tutto il giorno, la grigliata in giardino è una delle attività Ferragostiane più gettonate e io personalmente se sono a casa la amo moltissimo.
C’è qualcosa di meglio che trovarsi con la famiglia e gli amici di sempre davanti a una tavola fresca con buon cibo e buon vino?
Un look fresco e adeguato sono sicuramente un bel paio di short, una semplice blusa e sandali bassi o infradito gioiello, oppure se siete nel giardino della casa al mare un delizioso semplice tubino osando accessori più “nautical style“.
Semplice, discreta e chic
(a meno che non siate il fuochista cui è concesso jeans e torso nudo, cosa che comunque mi sento di escludere)
 
IL PRANZO AL RISTORANTE
Se siete invece del partito “Ferragosto relax più che totale” (io quest’anno) il pranzo sarà sicuramente al ristorante.
Una passeggiata tra i viottoli lastricati di sanpietrini, il profumo dei fiori, i negozietti tipici che invogliano a curiosare, e dulcis in fundo una tipica trattoria vista spiagge o un ristorantino con terrazza sul mare.
Stiamo passeggiando, pigri turisti Ferragostiani, leggermente abbronzati (per cortesia totalmente out l’abbronzatura da lupo di mare marrone nutella che sa di lampada lontano un km)…
Anche in questo caso via libera agli short ma con un tocco glam in più oppure a pantaloni di cotone colorati, jeans glamour o freschi caftani, abbinati a infradito gioiello, sandali in cuoio o zeppe in corda.

Una versione più “cittadina” se foste turiste in giro per città d’arte o in visita a qualche capitale può prevedere comunque gli short (se fa molto caldo sono perfetti) adattandoli a un look più city style.
Ovviamente banditi se siete ancora in città e dovete andare a lavorare.
Come turiste consiglio sempre scarpe glamour ma comode ricordate che dovete camminare, il tacco lo si riserva alle serate o a uscite specifiche (mi muovo solo per entrare al ristorante e li rimango), evitiamo stupidaggini alla “Real Time” perchè non c’è nulla di meno elegante di un clone di Frankenstein che non riesce a camminare, con le bolle ai piedi, che si lamenta e si ferma ogni 5 secondi.
Avete mai visto immagini di Kate Middleton issata su trampoli 12/14 quando deve per ragioni di Stato stare in piedi ore?
Prendiamo spunto dalle vere icone di stile e non da swappone ridicole “Grande Fratello Style”

Per chi invece è rimasta in città ma ha voglia di sentirsi un po’ in vacanza, oltre alla scelta di un bel ristorantino di pesce (in tutte le nostre città ce n’è qualcuno carino, l’ Italia in fondo è circondata dal mare no?!) via libera al tacco abbinato all’abitino fresco o alla gonna lunga con qualche dettaglio che faccia pensare subito alla vacanza e con un tocco glam cittadino.

LA CENA 
E per la sera?
Per chi è rimasta in città valgono le regole standard della cena, look casual glam se cenate in pizzeria o trattoria informale, look chic se al ristorante, ricordandovi di essere in città.
Se siete invece al mare, via libera tranquillamente a caftani e abiti floreali (sotti i quali se trasparenti come spesso accade indossare un miniabito leggerissimo con spalline o una sottoveste in seta, per cortesia la sera il costume a vista assolutamente NO, e se possibile evitate anche di giorno se non siete sulla spiaggia) se in pizzaria o trattoria, un po’ più chic se al ritorante, ad esempio una jumpsuit che risulterà perfetta anche in città.
E per non sbagliare?
Se avete dubbi, ricordate che con il classico tubino sarete sempre chic.

In ognuna di queste proposte, io personalmente toglierei o cambierei qualcosa…
Ognuna di noi deve fare proprio lo stile e modificarlo adattandolo a se stessa.
Ricordando una frase fatta propria da Coco Chanel (frase di cui magari domani vi racconterò le origini)…
LESS IS MORE!

BUON FERRAGOSTO A TUTTE VOI!

Photos: BY WEB

 

3 Comments

  • DarrickFBostain

    Pretty section of content. I just stumbled upon your web site and
    in accession capital to assert that I get in fact enjoyed account your blog posts.
    Any way I’ll be subscribing to your feeds and
    even I achievement you access consistently rapidly.

  • CarollGReisling

    Hello, this weekend is pleasant for me, because this moment i am reading this impressive educational paragraph here at my residence.

  • CarmelinaSJuza

    My brother suggested I may like this blog. He used to
    be entirely right. This post actually made my day.
    You cann’t consider simply how much time I had spent for this info!
    Thanks!

Comments are closed.